venerdì 6 giugno 2014

Casa dello Studente S. Carlo, L'Aquila


La Casa dello Studente S. Carlo Borromeo è tra i primi edifici ad essere stati realizzati successivamente al terremoto dell'Aquila nel 2009.

Ha fin da subito risposto alla forte domanda di alloggi da parte degli studenti fuori-sede dell'ateneo aquilano. L'edificio sorge nella frazione di Coppito, su dei terreni di proprietà della curia isolati dal centro storico.  Data la grande presenza di studenti, il progetto che abbiamo elaborato proponeva una riqualificazione degli spazi esterni. Gli interventi sono mirati alla realizzazione di uno spazio di aggregazione polifunzionale. Sono stati progettati, infatti, spazi dedicati allo sport, allo studio, alla rappresentazione teatrale, alla cultura ed alla socialità in generale.



Il progetto è stato pensato con un approccio low-tech, ovvero utilizzando soluzioni tecnologiche semplici. Questo permette la realizzazione di gran parte degli elementi di arredo senza l'utilizzo di manodopera specializzata, al contrario è stato previsto il coinvolgimento degli studenti nella fase realizzativa.